politiche-attive-details

Apprendistato

Le ApL che attivino contratti di apprendistato devono inviare a Forma.Temp copia del Piano Formativo di Apprendistato (PFA) elaborato per il lavoratore.

Il PFA costituisce la cornice di riferimento all’interno della quale si sviluppa l’attività formativa, è parte integrante del contratto ed è requisito indispensabile per l’ottenimento della qualifica indicata nel Piano stesso.

All’interno del PFA, in relazione alla qualifica che il lavoratore deve ottenere al termine del periodo di apprendistato, sono indicati obiettivi, contenuti e modalità didattiche di realizzazione dei percorsi relativi alla formazione base e trasversale, alla formazione professionalizzante previsti per il lavoratore, in considerazione delle sue competenze in ingresso, della qualifica professionale in uscita e della disciplina normativa dettata a livello regionale, ove presente.

Il PFA deve contenere, oltre ai riferimenti del tutor dell’azienda utilizzatrice, anche quelli relativi al Tutor di Agenzia (TdA) iscritto nell’apposito elenco istituito presso il Fondo.

Forma.Temp svolge un duplice ruolo nell’apprendistato:

  • esprime il parere di conformità relativamente al PFA
  • finanzia i progetti afferenti al PFA utilizzando i fondi formazione del tempo indeterminato.

L’espressione del parere favorevole rispetto alla conformità del PFA è inoltre condizione indispensabile ai fini dell’approvazione degli eventuali progetti formativi in attuazione dello stesso.

Forma.Temp provvede ad esaminare il PFA in relazione a:

  • completezza
  • congruità del rapporto numerico tra apprendisti e lavoratori qualificati
  • ammissibilità del livello contrattuale di inquadramento
  • articolazione progettuale del Piano (chiarezza articolazione didattica, modalità di svolgimento, alternanza teoria/pratica, metodologie didattiche impiegate) in merito a
    • formazione di base e trasversale
    • formazione tecnico professionale
    • certificazione delle competenze.

Al termine del periodo di apprendistato l’ApL provvede ad inviarne comunicazione al Fondo con l’indicazione della qualifica conseguita dall’apprendista. In caso di dimissioni dell’apprendista l’ApL ne dà tempestiva comunicazione al Fondo.

I progetti afferenti ai PFA sono finanziati con le risorse TI di ogni singola ApL e le modalità delle tipologie Qualificazione professionale e Qualificazione professionale in affiancamento.